Sostegno allo sciopero del 3 ottobre!

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Ottobre 2017 11:01 Scritto da Sandro Giovedì 05 Ottobre 2017 10:59

Stampa

Catalogna: non alla repressione! Si al diritto dei popoli a esprimersi!

Sostegno allo sciopero del 3 ottobre!

Dopo settimane, lo Stato spagnolo usa minacce a repressione in Catalogna. Intervento della gurdia civil in nome dei padroni ufficiali della Governo della Catalogna, arresti di responsabili dell’amministrazione e dei ministri, producendo, violenza e imprigionando militanti e militante di diversi movimenti sociali e politici, invece del voto presi d’assalto e interdetto alla popolazione, urne rubate, colpiti i manifestanti e manifestante pacifici, ….

Gli eventi acquisiti mostrano a che punto lo spettro del franchismo è ancora presente.

Come chiamare un regime di un paese dove le “forze dell’ordine” colpiscono la gente perché queste vogliono votare?

Indipendenza o no!

E’ la popolazione che vive in Catalogna che decide! Non altri!

Le forze d’occupazione dello Stato spagnolo si devono ritirare.

Dopo la morte del dittatore Franco, la società spagnola vive su un patto, assorbendo in esso le diverse forze politiche e sindacali. Ella mira a tenere, da una parte la monarchia, e dall’altra parte “l’unità indissolubile della nazione spagnola, patria comune e indivisibile” (Costituzione del 1978). Questo passo particolare per “dimenticare” i crimini perpetrati dal franchismo durante i 40 anni. Questa situazione ha permesso il riciclaggio dei responsabili del vecchio regime degli anni ruggenti del prevenire preventivamente di appellarsi “alla transizione democratica”  è stato necessario per garantire il sistema capitalistico, e migliorare l’efficacia del ponto di vista del padronato e dei banchieri. E’ questo che c’è attualmente in Catalogna rimettere in forse questo stato di fatto; questo è un pericolo e serve provvedere a  queste alleanze, come sono state o sono le lotte del popolo basco o quelle dei lavoratori in tutti gli Stati.

Noi siamo al fianco dei lavoratori e lavoratrici della Catalogna. Noi sosteniamo l’appello a uno sciopero generale interprofessionale a partire del 3 ottobre, lanciato da più organizzazioni sindacali in Catalogna (CGT, IAC, Intersidacal-CSC, COS, COBAS, CNT, SO ……). I Nostri diritti, il nostro avvenire, la democrazia, è per la nostra azione diretta che noi le difendiamo.

Contro la violenza dello Stato

Per le libertà e la democrazia

Per il diritto all’autodeterminazione dei popoli.

Milano 04.10.17 (tradotto dal francese)