Solidarietà ai licenziamenti a Livorno

Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Luglio 2018 06:54 Scritto da Sandro Mercoledì 04 Luglio 2018 06:48

Stampa

Comunicato di sostegno e solidarietà

da Usi Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912 3 luglio 2018

 

Esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza, ai 5 lavoratori licenziati a Livorno e aderenti alla struttura dell'Unicobas al porto di Livorno, dando anche l'adesione alla manifestazione che si terrà, in concomitanza con sciopero, il 6 luglio prossimo.

Dal resoconto dei fatti e dalla dinamica, pervenutoci si comprende come fare il proprio dovere, segnalando le disfunzioni e le procedure anomale, porta a penalizzazioni, a repressione e addirittura, al licenziamento.

La tenacia di chi si oppone e costruisce alternativa sindacale, autorganizzazione e opposizione sui posti di lavoro come nei territori dove sono insediati i siti produttivi, è un anticorpo che in tante altre occasioni, ha permesso di respingere queste modalità di condotta padronale e riportare al lavoro coloro che sono stati licenziati, assieme alla solidarietà di coloro che, pur attivi in altre città e in altre strutture sindacali, non dimenticano che l'UNIONE FA LA FORZA e la SOLIDARIETA' CONTRIBUISCE AL RITORNO A CONDIZIONI MIGLIORI, FINO AD OTTENERE I RAPPORTI DI FORZA NECESSARI A CAMBIARE LO STATO DI COSE PRESENTI.

ORA E SEMPRE RESISTENZA,

LOTTIAMO PER RESPINGERE OGNI LICENZIAMENTI

NO A SOTTOMISSIONE SUI POSTI DI LAVORO

Segreteria Unione Sindacale Italiana

fondata nel 1912