Nibirumail Cookie banner

Sede Roma

00146 Roma.

Largo G. Veratti, 25.

Tel 06 70 45 19 81

Fax 06 77 20 14 44

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.unionesindacaleitaliana.blogspot.com

www.usistoriaememoria.blogspot.com

CONGRESSO NAZIONALE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

L’USI Sindacato Autogestionario – Federalista e Libertario

in Congresso a Roma dal 4 al 6 Febbraio 2011.

 

Ieri.

I Cent’Anni del Sindacalismo “Rivoluzionario” 1912, è arrivato, anche per l’Unione.

L’Unione Sindacale Italiana, festeggerà nel 2012, l’anniversario con un grande Convegno!

All’inizio del secolo l’USI si trovò ad affrontare con i lavoratori e le sue camere del lavoro, un periodo buio, la povertà, la miseria, l’emarginazione sociale, gli scontri in piazza, con il capitale - lo Stato ed il padronato in genere che esportavano guerre e terrore. Le camere del lavoro dell’Unione, risposero alla repressione, con l’aggregazione sociale e le lotte.

E quell’evento storico unico ed irripetibile, fu definito il “Biennio Rosso”.

Il ciclo, la crisi, economico e sociale, si ripete. Impone all’Unione Sindacale Italiana una grande responsabilità a difesa di quei valori, di quegli ideali che noi Lavoratori e Lavoratrici autorganizzati non abbiamo svenduto e dimenticato. In un momento di CRISI economica la cui identità per alcuni ha perso valore e dimensione, confondendo i ruoli, accomunando sfruttati e sfruttatori sullo stesso piano.

Il Padronato pubblico e privato e il potere economico e finanziario quali unici responsabili della crisi globale che stiamo attraversando, impongono uno scontro frontale scaricando sugli sfruttati ogni responsabilità della crisi, che non vede soluzioni, una progressiva erosione dei nostri diritti, procedendo verso una graduale emarginazione sociale e politica per la maggioranza dei proletari.

Oggi.

Sulla base delle decisioni dell’Esecutivo e del Comitato nazionale dei Delegati dell’USI è stato predisposto l’Ordine del Giorno da integrare secondo le esigenze delle varie Federazioni (Milano, Udine, Genova, Bologna, Roma e Foggia) e delle nuove realtà costituite in questi anni.

1) Denominazione della Confederazione. La Segreteria Collegiale, propone come ufficiale la seguente dicitura dell’USI:

USI-AIT.. Unione Sindacale Italiana - Confederazione di Sindacati Nazionale Autogestiti e

di Federazioni Locali Intercategoriale. - Fedele ai Principi dell’AIT

Leggi tutto: CONGRESSO NAZIONALE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

 

Manifestazione del 4 Settembre a sostegno dei poli ROM E SINTI.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

MANIFESTAZIONE DEL 4 SETTEMBRE A SOSTENO DEI POPOLI ROM E SINTI.

Ai promotori della manifestazione del 4 settembre a Roma a sostegno popili Rom e Sinti

La Unione Sindacale Italiana in sigla USI AIT, storica organizazione sindacale autorganizzata fondata nel 1912 e ricostituita a livello nazionale, comunicare la  propria adesione e la presenza di una delegazione del sindacato alla manifestazione del 4 settembre 2010 ore 14.30 a Piazza Farnese, condividendo la necessità di contrastare le misure barbariche del governo francese e delle prese di posizione di quello italiano, battendosi contro ogni forma di discriminazione e di razzismo, nei posti di lavoro come nella società.

Saluti Roberto Martelli esecutivo nazionale Usi Ait 
Giuseppe Cossuto

 

Viareggio: 29 giugno '09 ore 23.48 niente sarà più come prima .

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

La rete nazionale per la sicurezza sui posti di lavoro  invita   a
partecipare

Viareggio: 29 giugno '09 ore 23.48 niente sarà più come prima .


Martedì 29 giugno ore 20-24:

manifestazione per non dimenticare quanto avvenuto e far sì che non si ripeta mai più !

Inizio alle ore 20.00 allo Stadio dei Pini (zona Darsena).

Il corteo si formerà alle ore 21.15 per concludersi alle ore 23.30 in via Ponchielli (luogo della strage) ed attendere le ore 23.48, ora del deragliamento e della foratura della cisterna del Gpl e di lì a 3-4 minuti la distruzione della zona:

32 vittime, feriti gravi e gravissimi, sopravvissuti, abitazioni distrutte .

Ore 20.00-21.15 interventi:

poesia letta da una bambina della scuola di Luca e Lorenzo Piagentini, religioni ortodossa, musulmana e cattolica, Comitati dei familiari Moby Prince, Casa dello studente dell'Aquila, scuola di S. Giuliano, aereoporto di Linate, Sindaco di Viareggio, Comitati di Viareggio (Associazione "Il mondo che vorrei", Abitanti di via Ponchielli, Avif).

Ore 21.15 manifestazione-corteo

Ore 23.30 arrivo in via Ponchielli

Vi aspettiamo numerosi/e martedì 29 giugno 2010 alle ore 20.00 allo Stadio dei Pini a Viareggio

Alle ore 17.30 in via Petrarca 22, nella sala parrocchiale di fronte allo Stadio dei Pini, Incontro-accoglienza con i familiari dei Comitati ospiti.

L'invito è aperto a tutti/e.

Assemblea 29 giugno   Associazione "Il mondo che vorrei" Onlus 26 giugno 2010 [

   

Pagina 41 di 41