Benvenuti sul sito dell'Unione Sindacale Italiana!

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Gli articoli, i comunicati, le lotte, le iniziative, hanno un permanenza limitata per fare posto a nuove pubblicazioni. Pertanto in automatico tutto viene archiviata. I/Le compagni/e interessati a documentazione non più presente nel sito, possono nell'eventualità fare richiesta alla sede di Milano.

Giuseppe Pellizza da Volpedo, Il Quarto Stato (1901), olio su tela, cm 293x545, Milano, Museo del Novecento, Palazzo dell'Arengario. « Siamo in un paese di campagna, sono circa le dieci e mezzo del mattino d'una giornata d'estate, due contadini s'avanzano verso lo spettatore, sono i due designati dall'ordinata massa di contadini che van dietro per perorare presso il Signore la causa comune...  »

L'EMANCIPAZIONE DEI LAVORATORI SARÁ OPERA DEI LAVORATORI STESSI

L'Unione Sindacale Italiana, fedele ai principi dell'A.I.T. (Association Internacional de los Trabajadores) fondata nel 1912, disciolta dal fascismo nel 1922, si è faticosamente ricostituita alla fine degli anni settanta. 

L'USI è l'organizzazione nazionale di tutti i salariati, i precari e disoccupati, di ogni sesso e nazionalità residenti in Italia che si propongono di raggiungere con le proprie forze l'emancipazione dell'uomo liberandosi da qualsiasi dominio economico, politico, morale. (Art. 2 Principi dell'USI) 

Coerentemente con gli scopi che si prefigge, l'USI tende all'autorganizzazione dei lavoratori; pratica la democrazia diretta; si fonda sui principi dell'autogestione; non è dipendente nè tributaria di alcun partito politico,di alcun movimento specifico, di alcun dogma religioso o laico.

L'Autogestione delle Lotte per l'Autogestione del Lavoro.

Collrgamento con l'altro sito dell'USI Ufficiale e Nazionale:

www.usiait.com; www.usiait.it.

Lotta di Classe

www.lottadiclasse.org

 

Sciopero 20 giugno 2017

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Maggio 2017 08:39 Scritto da Sandro Venerdì 19 Maggio 2017 08:37

U.S.I. - Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912

Confederazione di sindacati autogestiti e di federazioni intercategoriali USI

USI C.T.&S. COMMERCIO TURISMO E SERVIZI Segreteria nazionale

MILANO Via Ricciarelli 37 20148 tel. 02 54107087 fax 02 54107095

E mail Pec Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sede ROMA Largo Veratti 25 00146 Roma Fax 06/77201444 e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sede Udine Via G. Marchetti 46 33100 tel. 0432 1503360 e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Roma/Milano 19 maggio 2017

Al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – fax 06 48161441 - 4821207

Al Min. del Lavoro e delle Pol. Sociali - Alla Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro Via Fornovo 8  Roma Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Coord. Amm.vo Roma fax 06 67793543

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Al Dipartimento Funzione Pubblica fax 06 68997188 e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alla Commissione di Garanzia (applicazione L. 146/90 e s.m.i.) fax 06 94539680

E mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

p.c. Al MIUR – Ministero Istruzione Università e Ricerca Viale Trastevere 76/a – 00153 ROMA Ufficio Rel. sindacali fax 06 58493893-2230 e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

A Legacoopsociali-AGC/Solidarietà-Confcooperative/Federsolidarietà, a coop sociali, alla Cns

OGGETTO: PROCLAMAZIONE PER 20 GIUGNO 2017 (in concomitanza con giornata mondiale del rifugiato) INTERA GIORNATA DI SCIOPERO NAZIONALE SETTORE COOPERATIVE SOCIALI ED ENTI DEL TERZO SETTORE ai sensi L. 146/90 e 83/2000, dopo esperimento con esito negativo procedura di raffreddamento del conflitto presso il Ministero del Lavoro e delle P.S. (conclusione 9 maggio 2017)

SCIOPERO per tutto il personale a tempo indeterminato, determinato e atipico/precario, impiegato nei servizi ESTERNALIZZATI di Pubbliche Amministrazioni, nel settore socio sanitario assistenziale educativo, di inserimento lavorativo, attività culturali, accoglienza-immigrazione, manutenzione, servizi ambientali e altri servizi e attività gestite da cooperative sociali d enti del terzo settore con appalti, affidamenti o convenzioni con P.A.

Il sindacato nazionale USI COMMERCIO TURISMO E SERVIZI, in sigla USI C.T.&S., aderente alla Confederazione sindacale UNIONE SINDACALE ITALIANA fondata nel 1912, con la presente nota comunica la PROCLAMAZIONE PER 20 GIUGNO 2017 (in concomitanza con giornata mondiale del rifugiato) INTERA GIORNATA DI SCIOPERO NAZIONALE SETTORE COOPERATIVE SOCIALI ED ENTI DEL TERZO SETTORE ai sensi L. 146/90 e 83/2000, dopo esperimento con esito negativo procedura di raffreddamento del conflitto presso il Ministero del Lavoro e delle P.S. (conclusione 9 maggio 2017). SCIOPERO per tutto il personale a tempo indeterminato, determinato e atipico/precario, impiegato nei servizi ESTERNALIZZATI di Pubbliche Amministrazioni, nel settore socio sanitario assistenziale educativo, di inserimento lavorativo, attività culturali, accoglienza-immigrazione, manutenzione, servizi ambientali e altri servizi e attività gestite da cooperative sociali d enti del terzo settore con appalti, affidamenti o convenzioni con P.A.

Motivi dell’agitazione sindacale e dello sciopero: RINNOVO DEL CCNL Cooperative Sociali scaduto da anni e non rinnovato, a sostegno piattaforma rivendicativa lavoratori e lavoratrici del settore, per piena applicazione delle disposizioni normative in materia di salute e sicurezza sul lavoro e nei luoghi di lavoro, per contrasto a leggi “Minniti-Orlando” su immigrazione e sicurezza-decoro urbano, per contrasto a processi di esternalizzazione. liberalizzazione, privatizzazione di servizi pubblici strategici nel settore socio sanitario, socio assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo, nell’area dei servizi e attività culturali, ambientali e di manutenzione, per la riqualificazione e potenziamento delle attività già “esternalizzate” nel settore scolastico educativo e di assistenza-integrazione a studentesse e studenti diversamente abili, per inserimento in ogni capitolato di appalto, convenzione o affidamento di clausole sociali di salvaguardia occupazionale, continuità lavorative a tutela forza lavoro nei cambi di appalto, per processi di stabilizzazione precariato nei servizi svolti da enti/coop sociali. Il sindacato nazionale USI COMMERCIO TURISMO E SERVIZI, ACCETTA LE LIMITAZIONI IMPOSTE DALLE LEGGI E DAI CONTRATTI DI LAVORO per garantire servizi essenziali minimi. Sono ESENTATE LE ZONE COLPITE DA CALAMITA’ NATURALI, ESCLUSE LE SITUAZIONI INTERESSATE DA CONSULTAZIONI ELETTORALI.

Distinti saluti.

 

D’ordine del segretario nazionale di USI COMMERCIO TURISMO e SERVIZI

(Sandro Bruzzese)

trasmette Roberto Martelli

(responsabile organizzativo p.t. per Usi)

   

Per il III settore - Socio Sanitario.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Maggio 2017 11:14 Scritto da Sandro Martedì 02 Maggio 2017 11:07

Roma/Milano 2 maggio 2017

Al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – fax 06 48161441 - 4821207

Al Min. del Lavoro e delle Pol. Sociali - Alla Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro Via Fornovo 8  Roma Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Coord. Amm.vo Roma fax 06 67793543

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Al Dipartimento Funzione Pubblica fax 06 68997188 e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alla Commissione di Garanzia (applicazione L. 146/90 e s.m.i.) fax 06 94539680

E mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

p.c. Al MIUR – Ministero Istruzione Università e Ricerca Viale Trastevere 76/a – 00153 ROMA Ufficio Rel. sindacali fax 06 58493893-2230 e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alle centrali cooperative Legacoopsociali-AGCI-Solidarietà-Confcooperative/Federsolidarietà, alla Cns

OGGETTO: RICHIESTA CONVOCAZIONE PER TENTATIVO OBBLIGATORIO PREVENTIVO DI CONCILIAZIONE ai sensi L. 146/90 e 83/2000, PER SCIOPERO NAZIONALE SETTORE COOPERATIVE SOCIALI ED ENTI DEL TERZO SETTORE.

COMUNICAZIONE DI PROCLAMAZIONE DI STATO DI AGITAZIONE NAZIONALE E ATTIVAZIONE PROCEDURE DI RAFFREDDAMENTO DEL CONFLITTO PER SCIOPERO NAZIONALE INTERA GIORNATA per tutto il personale a tempo indeterminato, determinato e atipico/precario, impiegato nei servizi ESTERNALIZZATI di Pubbliche Amministrazioni, nel settore socio sanitario assistenziale educativo, di inserimento lavorativo, attività culturali, accoglienza-immigrazione, manutenzione, servizi ambientali e altri servizi e attività gestite da cooperative sociali d enti del terzo settore con appalti, affidamenti o convenzioni con P.A.

Il sindacato nazionale USI COMMERCIO TURISMO E SERVIZI, in sigla USI C.T.&S., aderente alla Confederazione sindacale UNIONE SINDACALE ITALIANA fondata nel 1912, con la presente nota comunica la PROCLAMAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE NAZIONALE e l’attivazione delle PROCEDURE DI RAFFREDDAMENTO DEL CONFLITTO ai sensi dei D. Lgs. 146/90 e 83/2000, PER SCIOPERO NAZIONALE INTERA GIORNATA per tutto il personale a tempo indeterminato, determinato e atipico/precario, socio lavoratore o dipendente o con contratti atipici o precari, utilizzato da cooperative sociali ed enti del terzo settore, nei servizi ESTERNALIZZATI di Pubbliche Amministrazioni, nel settore socio sanitario assistenziale educativo, attività culturali, accoglienza-immigrazione e altri servizi e attività gestite da cooperative sociali d enti del terzo settore con appalti, affidamenti o convenzioni con Pubbliche Amministrazioni.

Motivi dell’agitazione sindacale e dello sciopero: RINNOVO DEL CCNL Cooperative Sociali scaduto da anni e non rinnovato, a sostegno piattaforma rivendicativa lavoratori e lavoratrici del settore, per piena applicazione delle disposizioni normative in materia di salute e sicurezza sul lavoro e nei luoghi di lavoro, per contrasto a leggi “Minniti-Orlando” su immigrazione e sicurezza-decoro urbano, per contrasto a processi di esternalizzazione. liberalizzazione, privatizzazione di servizi pubblici strategici nel settore socio sanitario, socio assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo, nell’area dei servizi e attività culturali, ambientali e di manutenzione, per la riqualificazione e potenziamento delle attività già “esternalizzate” nel settore scolastico educativo e di assistenza-integrazione a studentesse e studenti diversamente abili, per inserimento in ogni capitolato di appalto, convenzione o affidamento di clausole sociali di salvaguardia occupazionale, continuità lavorative a tutela forza lavoro nei cambi di appalto, per processi di stabilizzazione precariato nei servizi svolti da enti/coop sociali.

Il sindacato nazionale USI COMMERCIO TURISMO E SERVIZI, CHIEDE L’ATTIVAZIONE DELLE PROCEDURE PER IL TENTATIVO PREVENTIVO DI CONCILIAZIONE PREVISTO DALLA LEGGE 146/90 E INTEGRAZIONI PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO. SI ACCETTANO LE LIMITAZIONI IMPOSTE DALLE LEGGI E DAI CONTRATTI DI LAVORO. ESENTATE LE ZONE COLPITE DA CALAMITA’ NATURALI, CON CONSULTAZIONI ELETTORALI.

SI ATTENDE COMUNICAZIONE DELLA DATA E DELL’ORARIO DI CONVOCAZIONE PER IL TENTATIVO DI CONCILIAZIONE,

recapiti e riferimenti per comunicazioni

e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

e Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Distinti saluti.

 

D’ordine del segretario nazionale di USI COMMERCIO TURISMO e SERVIZI (Sandro Bruzzese)

Trasmette Roberto Martelli (responsabile organizzativo p.t. per USI)

   

Pagina 1 di 71