Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 9 settembre 2021 n.35 ha approvato il decreto legge che riporta nuova Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza da COVID-19 in ambito scolastico, della formazione superiore e socio sanitario-assistenziale.

Questa la nota riassuntiva pubblicata dal Governo. Elenchiamo le misure approvate.

Scuola:

  • norme in vigore fino al 31 dicembre, ovvero cessazione stato di emergenza;
  • riguardano l’intero sistema formativo nazionale, ovvero la scuola e i corsi serali, i centri per l’istruzione degli adulti, i servizi educativi per l’infanzia, i sistemi regionali di istruzione e Formazione Tecnica Superiore e degli Istituti Tecnico Superiori e il sistema della formazione superiore;
  • previsto certificato verde per ogni persona che accede alle strutture citate;
  • certificato verde non previsto per bambini, alunni e studenti;
  • previsto anche per i percorsi formativi degli Istituti tecnici superiori;
  • responsabilità dei controlli è del dirigente scolastico, dei datori di lavoro per accessi di servizio o lavoro;
  • certificato verde per ogni accesso alle università e istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica.

Salute:

  • norme in vigore dal 10 ottobre al 31 dicembre;
  • vaccini obbligatori per chiunque lavori nelle strutture residenziali, socio-assistenziali e sociosanitarie;
  • responsabili delle strutture e datori di lavoro sono i responsabili dei controlli;
  • prossimo decreto sulle modalità di verifica dell’adempimento.